Infortunistica stradale

Assistenza legale sinistri

Se siete rimasti vittime di un incidente stradale o sul lavoro, saprete certamente come non sia sempre facile ottenere un giusto risarcimento.

Lo studio legale Coen assiste i propri clienti in tutta l’attività stragiudiziale e/o giudiziale volta ad ottenere un completo e soddisfacente risarcimento del danno.

Fase stragiudiziale

in una prima fase lo studio assiste il cliente nell’apertura del sinistro con l’assicurazione competente, procedendo all’invio della documentazione (fotografie, verbali, constatazioni amichevoli, documenti ed analisi mediche, ecc.) nonché di lettere di intervento volte a richiedere il pagamento di quanto dovuto a livello di danno patrimoniale e non patrimoniale.

Successivamente, nel caso di danno fisico, lo studio concorda con l’assicurazione una visita medico-legale volta ad accertare la gravità dell’infortunio ed eventuali postumi permanenti.

Lo studio successivamente confronta con il cliente, ed eventualmente con medici legali di propria fiducia, le proposte risarcitorie dell’assicurazione, valutando caso per caso se e come procedere in via giudiziale.

All’esito della visita medica presso un incaricato della Compagnia Assicuratrice segue, infatti, la fase di trattiva volta al raggiungimento di un accordo soddisfacente.

Fase giudiziale

In mancanza di una definizione bonaria, lo studio procederà giudizialmente per far valere i diritti di credito del cliente presso le competenti sedi giudiziarie (Tribunale – Giudice di Pace).

È opportuno ricordare che il proprietario del veicolo, il conducente e l’Assicurazione sono solidalmente obbligati al risarcimento del danno (art. 2054 c.c.).

In taluni casi (scontro tra veicoli con soli danni a cose ovvero a persone nella misura non superiore al 9%), il danneggiato potrà avvalersi della procedura di indennizzo diretto prevista dall’art. 148 del Codice delle Assicurazioni, avanzando le proprie richieste di risarcimento direttamente alla propria compagnia.

Infine, laddove siate stati terzi trasportati nell’occasione di un sinistro, è opportuno tenere a mente che, ai sensi dell’art. 141 del Codice dell’Assicurazione, il terzo trasportato ha diritto di agire nei confronti della Compagnia Assicuratrice a bordo del quale era trasportato al momento dell’incidente stradale.

Share by: